Scopri la tua Identità Digitale

Cos’è l’Identità Digitale

identity

Se sei atterrato sul nostro Blog, sicuramente hai colto la necessità di digitalizzare la tua professione. Ed il primo passo è legato alla tua IDENTITA’ DIGITALE, ovvero come la tua professione è percepita dagli utenti digitali, quelli che quotidianamente incontri sui social network.

L’identità digitale è l’immagine della nostra attività proiettata nel mondo di internet, dove milioni di osservatori ti percepiscono per quello che tu trasmetti e non per quello che rappresenti.

Immaginate gli avvocati  Franco Rossi e Mario Bianchi. Il primo, patrocinante in cassazione, luminare di diritto commerciale, studio legale con dieci associati e 15 praticanti, tre studi dislocati a Milano, Roma e Palermo, fiduciario delle prime aziende sul territorio nazionale. Il secondo, giovane di talento con un piccolo studio di tre associati in provincia di Roma, operante principalmente nel settore del diritto commerciale. All’interno del Tribunale di Roma tutti i colleghi conoscono il prestigio dello Studio Rossi, ma soltanto pochissimi conoscono lo Studio Bianchi, che ai più  risulta sconosciuto. La popolarità dello Studio Rossi e l’impopolarità dello Studio Bianchi sono l’immagine che viene trasmessa solamente ad una ristrettissima cerchia di persone, limitata ai colleghi che esercitano nel Tribunale di Roma.

Vediamo come la percezione della nostra professione cambia quando ci rivolgiamo ai “non addetti ai lavori”, agli utenti di internet, in altre parole, ai nostri potenziali clienti.

Lo Studio Rossi, non avendo tempo da perdere in “questioni futili” non ha mai pensato di acquistare (€ 20,00 /l’anno) un dominio (es. www.studiorossi.it) dove illustrare la struttura colossale del suo studio, il suo portafoglio clienti e le sue competenze. Inoltre, se avesse acquistato un domino, avrebbe potuto creare delle caselle di posta elettronica quali franco.rossi@studiorossi.it; ma tuttora mantiene la storica posta elettronica francorossi@libero.it alla quale accedono quattro segretarie. Non ha inserito una pagina professionale nel suo account Facebook ne tantomeno si è mai registrato su Linkedin.

L’avvocato Mario Bianchi, che conosce molto bene l’importanza di emergere e rendersi visibile e “conoscibile” dai sui potenziali clienti, ha acquistato contestualmente all’apertura della sua attività un dominio www.studiobianchi.it , dove ha illustrato i servizi che offre, mettendo in luce le specializzazioni e gli ambiti in cui opera maggiormente. Ha creato una sezione privata per i suoi clienti che aggiorna frequentemente e dove possono accedere e vedere lo stato delle pratiche per le quali è loro fiduciario. Inoltre  ha messo a disposizione di chiunque vada sul suo sito, una serie di informazioni e documenti utili sugli ultimi aggiornamenti in materia di diritto commerciale. L’avvocato Mario Bianchi ha anche creato una pagina professionale facebook collegata al suo profilo personale, ed è registrato su Linkedin.

Vediamo cosa succede quando Simone Verdi, amministratore delegato di una startup innovativa con un volume di affari pari a 5 Mln in ascesa, ha necessità di rivolgersi ad uno studio legale per questioni prettamente di diritto commerciale nella zona di Roma.

Secondo te come si comporterà????

Come ti comporteresti tu se dovessi acquistare una lavatrice…

Va su google.it e cerca “Studio Legale specializzato in diritto commerciale Roma”…

E tra i primi 5 trova il collegamento allo studio Bianchi, si collega sul suo sito, legge le competenze, i commenti dei suoi clienti ed i servizi offerti, va sul collegamento facebook presente sul suo sito e vede tutti i suoi riferimenti e post inseriti sulla pagina professionale dove trova argomenti e consigli inerenti le sue questioni. Alla fine, incuriosito, guarda anche i contenuti della pagina facebook personale e scopre che l’Avv. Bianchi è un appassionato di sci come lui.

Per il Sig. Verdi, lo Studio Rossi è uno sconosciuto… Potremmo dire che non esiste…

 Consideriamo l’ipotesi che il Sig. Verdi avesse conosciuto per via indiretta o per passaparola, lo studio Franco Rossi, l’unica cosa che avrebbe trovato nella sua ricerca è la pagina facebook personale dell’Avv. Franco Rossi, dove avrebbe constato che a differenza dell’Avv. Bianchi, è un appassionato del mare. Tuttavia non avrebbe carpito nulla dell’autorevolezza e della professionalità dello Studio Rossi.

 Tirando le somme… Lo studio Franco Rossi, per un utente digitale (come te in questo momento), non esiste… Come non esiste la professione esercitata dall’Avv. Franco Rossi, in quanto, probabilmente in modo inconsapevole, l’unica informazione che trasmette al pubblico di internet è quella di essere un appassionato del mare… Come capitan Findus.

 Sintetizzando,  l’ Identità Digitale è il saper trasmettere a chi ci osserva con gli occhi di gOOgle, le nostre competenze, il nostro portafoglio clienti ed i servizi che offriamo nell’esercitare le nostra professione

 E’ solamente una questione di coerenza tra l’essere e l’apparire. Evitando di essere un avvocato di grido ed apparire come Capitan Findus.

Nei prossimi articoli vedremo gli strumenti necessari e le modalità per creare e mantenere aggiornata la nostra Identità Digitale…

Se vuoi essere aggiornato in tempo reale sull’inserimento dei nuovi articoli non appena vengono pubblicati registrati qui.